Home / Dettaglio Articolo

Dettaglio Articolo

 


𝘾𝙊𝙈𝙀 𝙎𝙄 𝘿𝙄𝙑𝙀𝙉𝙏𝘼 𝘼𝙂𝙀𝙉𝙏𝙀 𝙄𝙈𝙈𝙊𝘽𝙄𝙄𝙇𝙄𝘼𝙍𝙀?

24/11/2020 - Immobiliare

L’agente immobiliare è un operatore del mercato immobiliare che, alle dipendenze di un’agenzia immobiliare o in proprio, fornisce un servizio volto a favorire la conclusione di contratti di compravendita o di locazione immobiliare. (Definizione Wikipedia)

Nel corso degli ultimi 30 anni il ruolo dell'agente immobiliare è cambiato notevolmente. Ancora di più si è evoluto negli ultimi 10 anni a seguito della rivoluzione digitale.

Se con l'avvento del progresso tecnologico, della globalizzazione e delle aspettative economiche sempre più crescenti, si sono estinte molte professioni - specie artigiane - e molte altre stanno scoparendo; tra smart working, e intelligenza artificiale, il mercato si presenta con sfide sempre più nuove ed avvincenti.

Tuttavia, ovunque il progresso ci porterà, ci sarà sempre chi vorrà 𝙑𝙀𝙉𝘿𝙀𝙍𝙀 ed 𝘼𝘾𝙌𝙐𝙄𝙎𝙏𝘼𝙍𝙀 casa. Ne consegue che l'agente immobiliare rimarrà perno di un mercato che cerca 𝙥𝙧𝙤𝙛𝙚𝙨𝙨𝙞𝙤𝙣𝙖𝙡𝙞𝙩𝙖̀, 𝙨𝙚𝙧𝙫𝙞𝙯𝙞𝙤 𝙥𝙚𝙧𝙨𝙤𝙣𝙖𝙡𝙞𝙯𝙯𝙖𝙩𝙤, e che si ispiri a 𝙫𝙖𝙡𝙤𝙧𝙞 𝙚 𝙥𝙧𝙞𝙣𝙘𝙞𝙥𝙞 𝙚𝙩𝙞𝙘𝙞.

 

𝙁𝙊𝙍𝙈𝘼𝙍𝙎𝙄

Per esercitare la professione è necessario frequentare un 𝙘𝙤𝙧𝙨𝙤 𝙙𝙞 𝙛𝙤𝙧𝙢𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 per Agente di Affari in Mediazione, che viene organizzato periodicamente da enti pubblici preposti - Regione, CCIAA, - con il supporto delle associazioni di categoria.

Il corso ha una durata in media di 3-6 mesi. Si può accedere al corso solo se si è in possesso di 𝘿𝙞𝙥𝙡𝙤𝙢𝙖 𝙙𝙞 𝙎𝙘𝙪𝙤𝙡𝙖 𝙈𝙚𝙙𝙞𝙖 𝙎𝙪𝙥𝙚𝙧𝙞𝙤𝙧𝙚, della 𝙢𝙖𝙜𝙜𝙞𝙤𝙧𝙚 𝙚𝙩𝙖̀ e della 𝙧𝙚𝙨𝙞𝙙𝙚𝙣𝙯𝙖 𝙞𝙣 𝙄𝙩𝙖𝙡𝙞𝙖.

Al termine del corso si ottiene un Attestato di Frequenza - requisito fondamentale - con il quale è possibile iscriversi agli 𝙚𝙨𝙖𝙢𝙞 tenuti presso la Camera di Commercio.

L'esame consiste solitamente in prove scritte e orali, e verte su un ampio spettro di materie, fra le quali ricordiamo l'organizzazione, il diritto, l'estimo, la fiscalità (propria e degli immobili). ed altri.

Superato l’esame, per esercitare è obbligatorio stipulare una 𝙥𝙤𝙡𝙞𝙯𝙯𝙖 𝙖𝙨𝙨𝙞𝙘𝙪𝙧𝙖𝙩𝙞𝙫𝙖 contro i rischi professionali (altro requisito fondamentale). Successivamente sarà possibile 𝙞𝙨𝙘𝙧𝙞𝙫𝙚𝙧𝙨𝙞 𝙖𝙡 𝙧𝙪𝙤𝙡𝙤 della Camera di Commercio per Agenti d’Affari in Mediazione per esercitare la professione.

 

IMPARARE

Il lavoro del mediatore immobiliare è complesso, ed è intrinsecamente legato al carattere e all’ambizione dell’individuo.

Oltre alla competenze tecniche necessarie (di prossimo approfondimento), è necessario spirito di sacrificio, flessibilità negli orari, intraprendenza per recuperare e coltivare contatti. È richiesta una grande tenacia, molta pazienza, abilità oratoria e di persuasione e la disponibilità a orari di lavoro flessibili e prolungati.

Come si può “𝙩𝙚𝙨𝙩𝙖𝙧𝙚” la propria capacità sul campo?

Presso LaCASAcheVOGLIO cerchiamo nuovi agenti, procacciatori o segnalatori, l’offerta di lavoro nel campo è sempre ricca. Per mettersi alla prova, si potrà iniziare “dal basso”, lavorando al fianco di un vero agente e imparare la professione.


𝙇𝙀 𝘾𝙊𝙈𝙋𝙀𝙏𝙀𝙉𝙕𝙀

L’agente immobiliare non si occupa solamente di 𝙛𝙖𝙧 𝙞𝙣𝙘𝙤𝙣𝙩𝙧𝙖𝙧𝙚 i potenziali aquirenti con i potenziali venditori, ma deve 𝙨𝙚𝙜𝙪𝙞𝙧𝙚 entrambe le parti da un punto di vista tecnico, burocratico, economico, fino alla stipula dell'atto notarile di compravendita.

L’agente immobiliare deve essere in grado di effettuare una 𝙫𝙖𝙡𝙪𝙩𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚, in relazione al valore di mercato della zona, dello stato dell’immobile, di eventuali carichi pendenti o di altre problematiche. Dalla corretta valutazione degli immobili dipende il buon esito della 𝙢𝙚𝙙𝙞𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 immobiliare, per cui è necessario avere una conoscenza approfondita del mercato immobiliare.

Deve occuparsi di aspetti prettamente burocratici come la 𝙫𝙚𝙧𝙞𝙛𝙞𝙘𝙖 della Certificazione Energetica APE, della presenza di ipoteche e/o pignoramenti sull’immobile.

Il lavoro dell’Agente Immobiliare prevede quindi l’acquisizione di competenze tecniche teoriche, ma la gran parte della professionalità sarà acquisita “sul campo“, lavorando e acquisendo sempre maggiore 𝙚𝙨𝙥𝙚𝙧𝙞𝙚𝙣𝙯𝙖 nel mercato immobiliare.

Una competenza fondamentale, inoltre, che nessun corso teorico formativo potrà mai insegnare è la 𝙘𝙖𝙥𝙖𝙘𝙞𝙩𝙖̀ 𝙙𝙞 𝙫𝙚𝙣𝙙𝙚𝙧𝙚 𝙚 𝙙𝙞 𝙫𝙚𝙣𝙙𝙚𝙧𝙨𝙞. La competizione è molto alta, e una delle qualità essenziali di un professionista immobiliare è l’intraprendenza, essere sempre un passo davanti agli altri, e persuadere venditori e compratori ad affidare a lui il processo di vendita di un’immobile.

Insomma, l’agente immobiliare non è una professione da svolgere 8 ore alla scrivania, dietro un PC!